Pollo alla cacciatora: prima ricetta dell’autunno


pollo alla cacciatora

Siete alla ricerca di uno sfizioso secondo piatto ma vi sembrano tutti banali, e non avete voglia di riproporre l’ennesimo piatto a base di carne o pesce ai vostri ospiti? Se volete stupirli, pur non discostandovi tropo dalla tradizione, e quindi avendo al sicurezza di presentare loro un secondo piatto buono e gustoso che sicuramente rispecchierà i loro gusti, potete optare per un delizioso pollo alla cacciatora. E’ veramente molto buono e saporito e potrete prepararlo anche la sera per il pranzo del giorno seguente: nel caso in cui faccia molto caldo sarà sufficiente che lo mettiate in frigorifero e potrete gustarlo in tutta la sua bontà dopo averlo semplicemente fatto scaldare in padella.

Ciò che vi occorre per preparare il pollo alla cacciatora è il pollo tagliato a pezzi, dei pomodorini, capperi, olive, sale e olio. Fate scaldare un filo d’olio in una padella, unite i pomodorini lavati e tagliati a metà e fateli cuocere per 5 minuti. Unite il pollo tagliato a pezzi non troppo grandi, le olive e i capperi. Salate, versate un goccio d’acqua calda e proseguite la cottura per 15-20 minuti a fiamma bassa, aggiungendo acqua qualora il pollo tendesse a asciugarsi.

Potete servire il pollo alla cacciatora in semplicità o su un letto di croccante lattuga, per ottenere un contrasto tra caldo e freddo e un delicato e gradevole effetto visivo.

Potete accompagnare il pollo alla cacciatora con un vino rosso delicato e profumato, non eccessivamente forte altrimenti rischierebbe di coprire il sapore del pollo.

Gelato alla nutella!!!


Il gelato alla nutella è un dessert molto sfizioso e gustoso, adatto sia ai bambini sia agli adulti, in quanto consente di assaporare un dolce fresco e molto goloso ideale come fine pasto o come spuntino, per fare il pieno di energie e vitalità senza tuttavia ingurgitare una quantità eccessiva di calorie.

Per coloro che volessero preparare il gelato alla nutella in casa, il procedimento da seguire è molto semplice. Se, ad esempio, si vuole preparare il gelato alla nutella senza l’utilizzo del Bimby, occorrerà disporre 100 grammi di zucchero, 200 grammi di nutella, 200 millilitri di panna liquida e 175 millilitri di latte su un piano da lavoro. Mettete la nutella in un pentolino con lo zucchero e fatela sciogliere a fiamma lentissima, mescolando in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene tra loro. A questo punto trasferite il composto in una ciotola e unite il latte e la panna, mescolate con un cucchiaio e in seguito trasferite il tutto nella gelatiera.. Azionatela a media velocità per 30-40 minuti, sino a quando la consistenza sarà omogenea, dopodiché trasferite il composto in uno stampo, livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e riponetelo in freezer per almeno 1 ora. Trascorso il tempo, rimescolate il tutto con un cucchiaio e riponetelo nuovamente in freezer per almeno 2-3 ore prima di gustare il gelato.

gelato alla nutella

Il gelato alla nutella, oltre a essere molto goloso, è ricco di sostanze salutari per l’organismo e non deve essere considerato un vero e proprio sgarro per la linea: se siete a dieta, infatti, basterà mangiarne in quantità limitata e sarà uno spuntino goloso e soddisfacente per il palato!

Mettiamo un po’ di gusto in questo inizio di settimana


pollo alla paprika

Una ricetta assai saporita e sfiziosa quella del pollo alla paprika, la portata ideale per deliziare i vostri commensali con una nota di piccante. La preparazione di questo secondo piatto non è difficile e non vi porterà via più di un’ora di tempo. Vediamo cosa vi serve per un pasto per quattro persone. Procuratevi: un pollo in pezzi, 1 grande peperone, 1 cipolla, 200 millilitri di panna acida, 50 grammi di burro, 2 cucchiai di paprika, sale, pepe e olio extravergine d’oliva quanto bastano. Siete pronti? Benissimo! Mondate e tagliate finemente la cipolla, quindi ponetela a imbiondire in una capiente casseruola con un filo d’olio e il burro. Nel frattempo, se non vi ha già provveduto il macellaio, pulite il pollo e dividetelo in pezzi, dopodiché, appena la cipolla inizia a rosolarsi, aggiungetelo in pentola e lasciatelo rosolare a fiamma allegra, girandolo su tutti i lati. Una volta rosolata la carne, copritela con dell’acqua bollente e lasciate cuocere per mezz’ora, controllando che il sugo non si restringa eccessivamente. In tal caso occorre aggiungere dell’altra acqua calda. Nell’attesa lavate il peperone, privatelo del picciolo e tagliatelo in listarelle, aggiungetelo, dopo la mezz’ora, in pentola insieme alla paprika diluita con un mestolo di acqua o di brodo. Mescolate e fate cuocere per qualche minuto ancora, aggiungendo anche la panna acida, aggiustando di sale e pepe e rimestando per bene prima di spegnere il fuoco. Non vi resta che impiattare e servire ben caldo il vostro pollo alla paprika guarnito dal saporito sughetto realizzato. A seconda del gusto che gradite conferire al vostro pollo alla paprika potete usare la versione più dolce o più forte della spezia.

Per una cucina veloce e semplice usate il bimby!!


vellutata zucchine

Ingredienti per 4 persone:

 

  • 500 gr di zucchine
  • 200 gr di patate
  • 1 cipolla piccola
  • 500 ml di acqua
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

 

Difficoltà: 1/5

 

Tempo di preparazione: 40 min circa

 

Preparazione:

Per preparare le zucchine bimby iniziate mettendo la cipolla piccola, che avrete sbucciato e lavato con cura, nel boccale e tritatela a velocità 7 per 5 secondi, non di più. Aggiungete adesso l’olio extravergine di oliva e fate cuocere a velocità 2 per 2 minuti. Occupatevi adesso delle patate, sbucciatele e mondate le zucchine, che avrete tagliato a pezzi e aggiunto nel boccale, dopodiché aggiungete l’acqua, il basilico, il sale e il pepe e cuocete di nuovo il tutto a 100°, a velocità 1 per una trentina di minuti. Una volta terminata la cottura omogeneizzate il tutto per un minuto a velocità 8. La vostra vellutata di zucchine bimby è pronta e adesso non vi resta che impiattare e servire aggiungendo un cucchiaio di olio versato a filo, crudo, sui piatti. 

Un alimento estivo che può accompagnare gustose verdure


farro ricette gustiditalia

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di farro
  • 1,2 lt di brodo vegetale
  • 6 patate medie
  • 1 cc di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 pizzico di origano
  • Basilico q.b.
  • Sale q.b.

Difficoltà: 1/5

Tempo di preparazione: 35 min + 1 h e 30 min di riposo

Preparazione:

Questo piatto a base di farro e patate è una ricetta tipica della toscana. Iniziate mettendo a bagno il fatto per un paio d’ore, dopodiché scolatelo e mettetelo a cuocere nel brodo vegetale, mescolando di tanto in tanto e continuando la cottura per una mezz’ora abbondante. Dopo il primo quarto d’ora di cottura aggiungete le patate, che avrete lavato e tagliato a pezzettini e aggiungete anche un pizzico di pepe e un pizzico di origano. Al termine della cottura assaggiate ed aggiustate di sale, se occorre e, volendo, aggiungete un po’ di basilico, che avrete prima lavato e tritato, aggiungete un filo di olio e servite il vostro piatto farro ricette.

 

Sono tornata! Gustiamoci insieme un’ottima torta di pesche


Tornata dalle vacanze sono pronta ad accompagnarvi in questo nuovo anno di notizia, ricette e curiosità che incontro nel Web. Per cominciare bene vi propongo la ricetta di un classico: la torta di pesche leggerla e fresca per ritardare un po’ il sapore dell’autunno

torta di pesche

Ingredienti:

 

  • 125 gr di farina 00
  • 3 pesche gialle
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 50 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • Latte intero q.b.
  • Pan grattato q.b.
  • 2 cc di zucchero di canna

 

Difficoltà: 2/5

 

Tempo: 1 ora e 30 min

 

Preparazione:

Iniziate la preparazione della vostra torta di pesche preriscaldando il forno a 180°, dopodiché prendete una tortiera, imburratela e spolverizzatela con un po’ di pan grattato. In un pentolino sciogliete il burro e in una ciotola bella capiente rompete l’uovo, aggiungete lo zucchero, la vaniglia e un pizzico di sale e montate il tutto. Procedete aggiungendo la farina, poi aggiungete il burro fuso, il lievito, che avrete prima sciolto in mezzo bicchiere di acqua e le mandorle, che avrete tagliato in scaglie; mescolate ben bene il tutto fino ad ottenere un composto che sia bello morbido. Prendete adesso una pesca, sbucciatela e tagliatela a pezzettini, dopodiché aggiungetela al composto. Proseguite sbucciando le altre pesche e tagliandole a fette piuttosto sottili, dopodiché versate l’impasto nella tortiera e ricopritelo con le pesche. Ricoprite la superficie con lo zucchero di canna e qualche pezzettino di burro, pi infornate per una mezz’ora abbondante. A cottura ultimata servite la vostra deliziosa torta di pesche. 

Torta tenerina per regalare un po’ di dolcezza in Agosto


torta tenerina

Ingredienti:

  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 2 cc di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 120 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • Zucchero a velo q.b.

 

Difficoltà: 2/5

 

Tempo: 1 ora

 

Preparazione: Piuttosto semplice da realizzare, la torta tenerina necessita di pochi e semplici ingredienti. Iniziate sciogliendo il cioccolato fondente e mescolatelo fino quando non diventerà bello liscio e cremoso. Aggiungete il burro, mescolate e lasciate intiepidire il tutto. Mentre il composto si raffredda montate i tuorli con lo zucchero, poi unite il cioccolato e la farina e versate il tutto in un contenitore bello capiente. In un altro contenitore montate a neve gli albumi, aggiungendovi un pizzico di sale e sbattete fino quando non otterrete un bel composto bianco e compatto, poi aggiungetelo all’altro composto. Prendete adesso una tortiera, imburratela, infarinatela e versateci dentro tutto l’impasto, dopodiché infornate la torta a 180° e lasciate cuocere per una mezz’oretta scarsa poi, a cottura completata spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta lasciandolo socchiuso. Quando la torta tenerina si sarà raffreddata toglietela dallo stampo, cospargetela con abbondante zucchero a velo e servitela.  

La mia ricetta per le Crepes alla nutella, ci vuole un p’ di dolcezza


Ingredienti per 4 persone:

 

  • 3 uova intere
  • 270 gr di farina
  • ½ lt di latte parzialmente scremato
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • Burro q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
  • Nutella q.b.

 

Difficoltà: 1/5

 

Tempo di preparazione: 20 min circa

crêpes alla nutella

Preparazione: Preparare la ricetta delle crepes alla Nutella è davvero molto semplice, vediamo come procedere. Iniziate prendendo un contenitore e sbattendoci dentro le uova, aggiungendoci anche lo un pizzico di zucchero, un pizzico di sale e il latte e, molto lentamente, lasciate cadere a filo la farina, continuando a sbattere il composto con una frusta o, se preferite, con una forchetta. Prendete una padella e mettetela a scaldare, sciogliendoci dentro una noce di burro, dopodiché versateci un mestolo di composto e quando vedrete che i bordi della crepe inizieranno a staccarsi giratela dall’altro lato e continuate a cuocerla. Una volta terminata la cottura della prima crepe seguite lo stesso identico procedimento per cuocere tutte le altre, che andrete ad adagiare su un piatto e che farcirete con un po’ di Nutella. Quando tutte le crepes saranno pronte e farcite, piegatele a triangolo, decoratele con un altro filo di nutella e con un’abbondante spolverizzata di zucchero a velo, dopodiché servitele. 

Cassata siciliana bimby: tutto è ancora più semplice


 

Buon pomeriggio a tutti !

Anche in questa settimana è arrivato il momento della ricetta che vi consiglio per deliziare i vostri palati. Oggi propongo una variante della cassata siciliana preparata con il bimby.

cassata-siciliana

Vediamo gli ingredienti per 4 persone:

  • 5 uova

  • 125 gr di amido di mais

  • 375 gr di zucchero

  • ½ bustina di lievito

  • 400 gr di ricotta

  • 200 gr di zucchero a velo

  • 50 gr di cioccolato fondente

  • 25 gr di zuccata

  • 25 gr di arancia candita

  • 100 gr di mandorle

  • ½ bustina di vanillina

  • 1 cucchiaino di Maraschino

  • Liquore q.b.

  • Succo di limone q.b.

  • 50 gr di frutta candita intera e a pezzettini

  • Farina q.b.

  • Sale q.b.

Difficoltà: 4/5

Tempo di preparazione: 12 ore circa

Preparazione: Ecco come preparare la cassata siciliana bimby. Iniziate preparando il pan di spagna: nel boccale versate lo zucchero, azionando il turbo per 30 secondi, poi unite 3 uova intere e azionate per 20 secondi a velocità 4. aggiungete l’amido, la vanillina, il lievito e il sale e azionate per 40 secondi a velocità 7. Prendete adesso una tortiera e versateci dentro il composto, dopo averla imburrata e infarinata leggermente e infornate a 160° per una decina di minuti, poi alzate la temperatura a 180°, cuocete altri 15 minuti e alzate ancora a 200° per altri 15 minuti. Occupatevi adesso del ripieno: nel boccale del coperchio con lame tritate il cioccolato a velocità 4 per 5 secondi e mettete da parte. Inserite adesso la ricotta e lo zucchero a velo e azionate a velocità 4 per 20 secondi, dopodiché aggiungetevi il cioccolato, il liquore, i canditi e la zuccata per 5 secondi a velocità 3 e lasciate il tutto da parte. È giunto il momento di preparare la pasta reale: mettete lo zucchero nel bimby, a azionate a 30, aggiungete le mandorle, tritate per 30 secondi a turbo e poi aggiungete l’albume, la vanillina e il Maraschino, velocità 3 per 30 secondi, poi lasciate da parte. Tagliate adesso il pan di spagna e quadratini, bagnateli con il liquore e ricopriteli con il ripieno, livellate e aggiungete un altro strato di pan di spagna bagnato dal liquore. Lasciate il tutto in frigorifero per 10 ore e, trascorso questo tempo, rovesciate la teglia su un vassoio. Occupatevi adesso della glassa: mettete nel boccale tutti gli ingredienti e azionate in turbo per 30 secondi, dopodiché spalmatela sulla superficie e sui lati, decorate con la frutta candita e servite la vostra cassata siciliana se invece preferite la ricetta originale non disperate basta fare tutti i passaggi per preparare la cassata siciliana con gli strumenti tradizionali.

 

risotto allo champagne: la ricetta della settimana


risotto alla champagne

Ingredienti per 4 persone:

 

  • 300 gr di riso
  • 60 gr di burro freschissimo
  • 1 lt di brodo di carne
  • ½ cipolla
  • 1 costa di sedano bianco
  • 1 bottiglia di champagne
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

 

Difficoltà: 2/5

 

Tempo di preparazione: 40 min circa

 

Preparazione:

Iniziate a preparare il vostro risotto allo champagne mettendo a scaldare il brodo. Tritate finemente la cipolla e il sedano e metteteli in una padella, aggiungete 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e fate soffriggere il tutto, salando leggermente e facendo attenzione che la cipolla non prenda colore. Versate quindi il riso nella padella, lasciatelo imbiondire e aggiungete, ogni tanto, un mestolino di brodo bollente, sempre mescolando e portatelo a ¾ di cottura. Aggiungete poi delle piccole quantità di champagne, fino ad ultimare la cottura del riso. Togliete la padella dal fuoco e mantecate il risotto con 30 gr di burro fresco e 3 cucchiaiate di parmigiano grattugiato. A questo punto versate il riso in un piatto da portata caldo e irroratelo con gli altri 30 gr di burro, che avrete lasciato dorare leggermente. Spolverizzate il risotto allo champagne con abbondante parmigiano grattugiato e servite lo champagne rimanente da accompagnare al risotto.